Aula 4 - Direzione (2)b Aula_1b Ingresso_(interno)b Parcheggio e Ingresso Esterno_b Quasar_01 Quasar_02 saggio_01

docente di Pianoforte:


Nato a Perugia ha iniziato lo studio del pianoforte all’età di quattro anni con la didatta giapponese Setsuko Murata dimostrando sin da piccolo particolari doti e attitudini nei confronti dello strumento (“orecchio assoluto”). All’età di dieci anni prosegue gli studi del pianoforte al Conservatorio “F. Morlacchi” di Perugia sotto la guida di Riccardo Marini diplomandosi con il massimo dei voti e la lode.
Consegue la Maturità Artistica, si iscrive all’Università presso la facoltà di Lettere e Filosofia proseguendo il suo percorso musicale al Conservatorio di Perugia dove studia Organo con Paolo Cerroni,Clavicembalo con Danuta Chmielecka Alovisi, Lettura della Partitura con Franco Pacioselli e Composizione con Stefano Bracci. Sin da giovanissimo è ospite fisso di diverse Stagioni e Rassegne Musicali dove riceve sia Attestati di Partecipazione che di Merito.
Si esibisce sia in qualità di solista che in formazioni cameristiche prediligendo il Duo con il Violino e il Clarinetto.
Numerosi negli anni i Concerti tenuti con il violinista Luca Tironzelli. E’ stato Socio Fondatore del Gruppo Cameristico C.L.A.N. in collaborazione con l’oboista Luigi Franceschelli, il clarinettista Amedeo Centrone e il flautista Nicola Protani, affrontando e studiando insieme prevalentemente la letteratura cameristica del ‘900 per strumenti a fiato e pianoforte.
Ha vinto numerosi Concorsi Nazionali ed Internazionali tra i quali, a sedici anni, il Primo Premio al Concorso Nazionale “Città di Velletri” presieduto da Marcella Crudeli e successivamente e per due anni consecutivi, il Terzo Premio al Concorso Internazionale “R. Schumann” di Macugnaga (Verbano Cusio Ossola - Ao) con prove eliminatorie per accedere alle finali. Nel numero 76/77 del bimestrale “Piano Time” di luglio - agosto 1989, in un articolo dedicato ai Conservatori italiani, viene annoverato tra i migliori allievi del Corso di Pianoforte del Conservatorio “F. Morlacchi” di Perugia.
Frequenta il “Corso Internazionale Città di Norcia” e il Corso Internazionale di Perfezionamento sui Concerti per Pianoforte e Orchestra di W. A. Mozart a Viterbo conseguendo in entrambi il Diploma di Merito ed esibendosi in finale con l’Orchestra.
Si è anche esibito come solista con l’Orchestra Sinfonica di Perugia e dell’Umbria eseguendo il Concerto per Pianoforte e Orchestra K.467 di W. A. Mozart sotto la direzione di Giuliano Silveri, ripreso dalla RAI Radio Televisione Italiana sia in esecuzione radiofonica che televisiva con rispettivi articoli sui quotidiani “La Nazione” e “Il Messaggero”. Con l’Orchestra Symphonia Perusina diretta da Salvatore Silivestro suona il Concerto per Pianoforte e Orchestra K.414 di W. A. Mozart nel Teatro dell’Unione di Viterbo ripetendolo successivamente con l’Orchestra ridotta e senza direttore nell’Aula Magna dell’ “Università della Tuscia” (VT).


Nel 1991 presso “l’Accademia Chigiana di Siena”, in occasione dei periodici Corsi di Perfezionamento, ha il privilegio di conoscere ed esibirsi in un’Audizione tenuta da Michele Campanella, pianista di fama internazionale dal quale riceve lusinghieri apprezzamenti. Per la Musica da Camera si è perfezionato all’Accademia Nazionale S. Cecilia di Roma sotto la guida del violinista Felix Ayo frequentando gli obbligatori tre Anni Accademici.
Più volte Commissario Esterno agli Esami di Pianoforte (V anno, VIII anno, Diploma), Pianoforte Complementare, Promozioni, Passaggi ed esami di Teoria e Solfeggio presso il Conservatorio di Musica “F. Morlacchi” di Perugia, ha svolto e svolge intensa attività concertistica suonando per diverse Associazioni Musicali sia come solista che in formazioni cameristiche riscuotendo ovunque massimi consensi di pubblico e critica. Inizia ad insegnare pianoforte da giovanissimo, dal 1996 è Socio Fondatore e Direttore della Scuola di Musica “Il Pentagramma” di Perugia dove è Titolare della Classe di Pianoforte Principale. Ad oggi la sua carriera didattica vanta un’esperienza più che ventennale, numerosi sono gli allievi a cui ha curato la preparazione per gli esami di Ammissione al Conservatorio, di Compimento Inferiore (V anno), Compimento Medio (VIII Anno) e Diploma (X anno).